Un ambiente per la realizzazione di contenuti interattivi per la didattica online

Presentato come un’applicazione web 2.0 a supporto della didattica online e interattiva, LearningApps è un progetto sviluppato dall’Istituto Superiore di Pedagogia PHBern in collaborazione con l’Università di Magonza e L’università di Zittau-Gorlitz. Il progetto fa capo a un’organizzazione non profit denominato LearningApps.org.
Il team che ha sviluppato l’applicazione è costituito dai professori: Dr. Michael Hielscher, Prof. Dr. Werner Hartmann, Prof. Dr. Franz Rothlau, Prof. Dr. Christian Wagenknecht.
Questi i numeri di LearningApps al momento in vien scritto questo post:

  • numero di apps: 1.650.000
  • account utenti: 1.250.000
  • nuovi utenti al giorno: 3.310
  • apps create al giorno: 3.800


Cos’è LearningApps?
LearningApps è un ambiente di apprendimento attrezzato con numerosi strumenti che consentono di creare moduli interattivi, definiti apps, che costituiscono oggetti didattici non autonomi, ma da utilizzare entro scenari educativi a supporto dell’apprendimento. L’approccio è decisamente amichevole e ludico e apprendere l’uso dei vari strumenti risulta piacevole e semplice. Le App presenti permettono di realizzare le seguenti tipologie di esercizi interattivi:

  • cruciverba
  • attribuzione di elementi
  • ordine cronologico
  • ordinamento di coppie
  • inserimento di testo
  • quiz a scelta multipla
  • puzzle di riordinare
  • griglia di parole
  • l’impiccato
  • corsa di cavalli
  • il milionario
  • Matrice
  • ordinamento con carta geografica
  • audio / video con inserimento di oggetti e contenuti
  • memory
  • calcola

 

Si possono creare esercizi per ogni disciplina e condividerli con la classe. La struttura modulare delle apps presenti in LearningApps e che è frutto di una precisa scelta didattica, le rende estremamente versatili, in quanto si possono adattare facilmente alle esigenze concrete di docenti e studenti e alle diverse situazioni di apprendimento in cui questi operano.

Gestione della classe e delle attività formative
LearningApps permette anche di creare rapidamente le proprie classi online e offre strumenti per la gestire le attività didattiche e la comunicazione tra i membri del gruppo. Questi gli strumenti ad oggi presenti:

  • chat
  • sondaggi
  • calendario
  • taccuino
  • post-it


Come Funziona?
La registrazione è gratuita e non è necessaria per creare le app o per utilizzare quelle presenti nell’archivio, ma è consigliata se si vogliono sfruttare appieno i servizi offerti da LearningApps come salvare e gestire i moduli che andremo a realizzare o creare e gestire le classi.
L’archivio di LearningApps presenta circa 1.500.000 moduli realizzati da docenti e studenti di tutto il mondo, che possono essere liberamente utilizzati o, addirittura, copiati e modificati. Per trovare le applicazioni che interessano è possibile ricercare per parole chiave nella casella di ricerca o utilizzare il pulsante “Cerca tra le App” che permette di navigare tra le varie app ordinate per discipline e per gradi di istruzione.
Naturalmente è anche possibile realizzare una propria app e condividerla con gli studenti tramite link, codice di incorporamento o un codice QR. Creare una app è piuttosto semplice perché si tratta di seguire procedure guidate su moduli predefiniti, il docente o lo studente dovranno concentrarsi solo sui contenuti.

A cosa serve?
Come già sottolineato, gli strumenti offerti da questa piattaforma, sono facilmente adattabili alle circostanze e alla situazione didattica in cui si lavora e sono anche compatibili con differenti approcci metodologici: dal lavoro di gruppo all’apprendimento basato su problemi o sulla ricerca; dall’apprendimento collaborativo a quello personalizzato; dalla realizzazione di compiti autentici alla media education.
La modularità delle app rende anche molto più semplice integrare questa tecnologia nella didattica senza dover stravolgere, come talvolta accade, le impostazioni metodologiche del proprio approccio educativo a causa degli strumenti tecnologici utilizzati. I moduli di LearningApps non costringono, in altre parole, a dover subordinare le proprie scelte didattiche alle “esigenze” della tecnologia, ma sono facilmente adattabili ai più diversi approcci e sono particolarmente indicate per tutte quelle strategie di insegnamento che, come il blended learning, cercano di integrare l’apprendimento in presenza con la didattica online al fine di sfruttare al meglio le caratteristiche e peculiarità di questi diversi sistemi di apprendimento.
Alcuni possibili utilizzi di LearningApps comprendono:

  • motivare gli studenti
  • coinvolgerli e suscitare il loro interesse
  • operare la verifica formativa delle conoscenze e capacità acquisite
  • sviluppare l’utilizzo consapevole degli strumenti digitali e del web nell’apprendimento
  • potenziare le competenze digitali
  • Clil
  • predisposizione di risorse e strumenti per l’apprendimento


Video tutorial in italiano

Su YouTube sono disponibili diversi video tutorial in italiano che illustrano le caratteristiche generali di questo ambiente didattico online e il funzionamento delle singole App.

  1. A chi volesse avere un’idea di come funziona LearningApps e di quali siano le caratteristiche generali del servizio che offre, consiglio la video guida di Luca Raina App per prof #23 LEARNINGAPPS (Giochi didattici)
  2. Chi fosse invece interessato al funzionamento delle singole App può far riferimento ai video tutorial che su ciascuna di esse sta realizzando Elisabetta Buono e che sono visibili nella seguente Playlist sul suo canale YouTube: LearningApps.


Scheda

  • Tipologia: applicazione web
  • Costo: free
  • Usabilità: semplice da imparare e rapida da utilizzare
  • Età / ordine scolastico: adatto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado
  • metodologie: blended learning, didattica capovolta, e-learning
  • Compatibilità / sistemi operativi: funziona con qualsiasi browser web
  • Lingua: supporta anche l’italiano
  • Dispositivi: non esistono app per un utilizzo su dispositivi mobili
  • strumenti: adatti alla creazione di moduli interattivi (esercizi, test, oggetti multimediali, etc.)


Link Utili

  1. sito organizzazione no profit Learning Apps
  2. canale Youtube di LearningApps

L'Autore


Gianfranco Marini
Gianfranco Marini cerca di insegnare storia e filosofia nel liceo scientifico "G. Brotzu" di Quartu Sant'Elena (CA). È laureato in filosofia all'Università di Cagliari e in Tecnologia della comunicazione multimediale all'Università di Ferrara. Dal 2005 sperimenta l'utilizzo del Web e delle tecnologie digitali nell'apprendimento secondo la modalità del Blended Learning. Gestisce Aulablog e un canale YouTube, entrambi strumenti per la didattica digitale e disciplinare. Cura la rubrica AulaMagazine su scoop.it dedicata alle Tecnologie dell'apprendimento e della conoscenza.
Vai all'Autore