Come creare e gestire una web radio con Spreaker e Podomatic

Didatticamente il Podcast si presenta come una delle tecnologie più interessanti che il web propone. Realizzazione e pubblicazione sono relativamente semplici, il medium è ampiamente collaudato, si presta a molteplici utilizzi, non richiede costi particolari. In questa terza parte dell’articolo descriverò due applicazioni web per il podcasting: “Spreaker” e “Podomatic” e fornirò due video tutorial in italiano che ne spiegano il funzionamento

Per quanto riguarda un suo utilizzo in ambito formativo, l’uso della registrazione audio risulta estremamente versatile, disporre di una web radio offre un canale di trasmissione di informazioni di qualsiasi genere e organizzati in innumerevoli format.
Tutto ciò che si può fare con la voce, in italiano e in una seconda lingua, si può fare con la Web Radio che risulta uno strumento capace di essere adattarsi a molteplici scenari didattici.

Senari Didattici
Propongo un elenco che raccoglie alcuni possibili impieghi della web radio, elenco incompleto, ma sufficiente ad apprezzare la elasticità di questa tecnologia:

  • Storytelling: racconto, intervista, intervista impossibile, cronaca immaginaria, dialoghi immaginari, alterazione di opere (prologhi, finali alternativi e spin off), racconto / documentazione eventi scolastici e del territorio;
  • Risorse Didattiche: registrazione lezioni, audio appunti / riassunti, discussioni in aula, messaggi agli studenti, correzione / feedback, presentazioni audio;
  • Radiocronaca: eventi, esperienze / uscite didattiche, attività formative (laboratorio, lavori gruppo), documentazione viaggi istruzione;
  • Recitazione: poesie, audio libri, canti, radio dramma, auto e pseudo biografia, letture antologiche;
  • Giornalismo: reportage / inchiesta, intervista, radio talk, giornale radio, testimonianze, radio giornale della scuola, divulgazione, etc. ;

Come fare?
Rimane da rispondere ad un’ultima domanda: quali strumenti utilizzare per realizzare un canale radio tramite il web? Esistono molte possibilità, si può anche immaginare, come propone Alberto Pian, di adottare una didattica multicanale integrata, così definita dall’autore: “[…] consiste nel tentativo di parlare a tutti usando i canali di tutti e impiegando diversi codici linguistici e comunicativi. Tutti i mezzi possibili devono essere strumenti della divulgazione, ma in modo integrato, armonioso, che renda possibile anche un godimento estetico della fruizione“.
A questo proposito consiglio la lettura dell’e-book di Alberto Pian intitolato “La didattica multicanale“, da cui è tratta la precedente citazione.da cui è tra
Per cominciare tuttavia suggerisco applicazioni web semplici da utilizzare e che permettono di pubblicare trasmissioni radio e creare e gestire un proprio canale radio.
Tra quelle che ho esaminato ho selezionato  Spreaker e Podomatic, che di seguito presento.

Spreaker: cos’è?
Spreaker è un’applicazione web freemium che permette di creare e gestire una Web Radio, si tratta di un social per il Podcast che non risulta difficile da utilizzare e offre nella versione free 5 ore di trasmissione gratuita. Con Spreaker è possibile caricare file audio in formato Mp3 dal proprio PC o realizzare, tramite una consolle, una trasmissione radiofonica in presa diretta. È possibile, inoltre, condividere le proprie trasmissioni o registrazioni tramite i social media e disporre di un canale in cui saranno visibili e consultabili dagli utenti.

Spreaker: Piani di Abbonamento
Spreaker presenta una versione free con le seguenti limitazioni:
– 15 minuti come tempo limite di trasmissione quando si registra in diretta
– 5 ore di spazio audio
Per consultare le altre 4 tipologie di abbonamento è possibile consultare la seguente pagina che è in italiano: Piani di abbonamento Spreaker.

Presentazione di Spreaker
Nella presentazione che segue si possono trovare la descrizione delle caratteristiche di Spreaker, scenari didattici, esempi su come utilizzarlo in ambito scolastico, linkografia.

Creare e gestire una web radio con Spreaker from Gianfranco Marini

Spreaker: video tutorial in italiano
Ho realizzato un video tutorial che spiega la principali operazioni per utilizzare Spreaker e che ho suddiviso in 2 parti:

Come realizzare una web radio con Spreaker – 1^ Parte
In questa prima parte si mostrano i possibili utilizzi di Spreaker nella didattica, come registrarsi e come caricare un file Mp3.

Come realizzare una web radio con Spreaker – 2^ Parte
In questa seconda parte vengono spiegati l’utilizzo della console e della Media Library per realizzare una trasmissione in diretta.

Podomatic: cos’è?
Siamo in presenza di una applicazione web per creare un canale radio che può facilmente essere utilizzata per scopi educativi, la sola cosa che occorre saper fdare con Podomatic è caricare un file dal proprio PC, è inoltre possibile personalizzare graficamente il canale e visualizzare le statistiche delle proprie trasmissioni. L’account free offre 500 Mb di spazio di archiviazione.

Presentazione di Podomatic
Nella breve presentazione a seguire è possibile avere alcune indicazioni su come integrare Podomatic nell’attività didattica e disporre di alcuni link che rimandano a recensioni ed esempi dell’uso di Podomatic come radio educativa.

Podomatic: video tutorial in italiano
Questo è il video tutorial su Podomatic che ho realizzato e in cui  viene spiegata la principale operazione che è quella di caricare un file audio sul proprio Podcast . Vengono anche illustrate altre operazioni di configurazione e personalizzazione del canale e proposti diversi “scenari didattici” in cui può essere utile usare questa applicazione.

L'Autore


Gianfranco Marini
Gianfranco Marini cerca di insegnare storia e filosofia nel liceo scientifico "G. Brotzu" di Quartu Sant'Elena (CA). È laureato in filosofia all'Università di Cagliari e in Tecnologia della comunicazione multimediale all'Università di Ferrara. Dal 2005 sperimenta l'utilizzo del Web e delle tecnologie digitali nell'apprendimento secondo la modalità del Blended Learning. Gestisce Aulablog e un canale YouTube, entrambi strumenti per la didattica digitale e disciplinare. Cura la rubrica AulaMagazine su scoop.it dedicata alle Tecnologie dell'apprendimento e della conoscenza.
Vai all'Autore